GIOCO COMPULSIVO: come uscire dalla malattia del gioco

Regole del forum
La sezione è moderata: ogni post aggiunto verrà da noi autorizzato manualmente per prevenire i sempre più frequenti episodi di spam e di lamentele senza senso.
Avatar utente
Slot
Vincita $18.00
Messaggi: 279
Iscritto il: 27 apr 2011, 13:58
Località: Los Angeles
Contatta:

Roger ha scritto:Si ho capito lo dici sempre slot...è come l'alchool e tantissimi altri vizi.
Il gioco d'azzardo è un vizio e bisogna imparare a gestirlo, chi non riesce si rovina e mi dispiace, quindi a questo punto credo sia utile per tutti spiegare (o almeno provarci) come si fa a prevenire, perchè curare non serve a niente se si è perso tutto.

Se continui a dire, non giocare, non fare questo, non fare quello...la gente lo fa e continua a farlo. E' più utile spiegare come non cadere nella malattia, se poi uno non ci sente, non legge e continua a rovinarsi, bhè non so cosa dire.

Ti sento posato , sicuro, Roger, non hai minimamente lo stampo del giocatore compulsivo.
Ti diverti giocando on line e ti controlli. Son felice di questo.

Prevenire ?

Se sai che l'acqua calda ,può provocare ustioni,
la usi con cautela, te lo hanno detto i tuoi genitori, la tua maestra,ecc,ecc,lo apprendi in qualche maniera.

Al super mercato , quando lavano per terra, mettono gli avvisi " attenzione pavimento bagnato"
sulle sigarette " il fumo fa male"
gli spot gioca o bevi moderatamente

è come dire "uomo avvisato mezzo salvato"
non si può pretendere che siano gli altri a risolvere i problemi.

Questa discussione serve a mettere in guardia dei rischi che si corrono giocando, tutto qui.
Poi naturalmente ognuno di noi è libero di fare ciò che vuole.

Prevenire ?
Togliere dalla circolazione tutti i modi per giocare , specie quelli sotto casa , e lasciare aperti solo i luoghi adatti a tale scopo, come una volta "i casinò ".

Già sarebbe qualcosa.

Un saluto a tutti.
Avatar utente
Slot
Vincita $18.00
Messaggi: 279
Iscritto il: 27 apr 2011, 13:58
Località: Los Angeles
Contatta:

casino2k.com ha scritto:Gioco d'azzardo patologico, malattia dal gioco, gioco compulsivo, dipendenza dal gioco d'azzardo: tutti sinonimi della manifestazione di una MALATTIA, di una PATOLOGIA, di una DIPENDENZA, paragonabile a quella derivante dall'uso di droghe pesanti.

Prima di affrontare una discussione sul tema, cerchiamo di darvi dei punti di appoggio per poter affrontare il problema

RIFERIMENTI PER AFFRONTARE IL PROBLEMA
  • http://sosgiocodazzardo.forumfree.it/

    (noya) gli altri collegamenti sono stati rimossi perchè i forum sono stati chiusi, o poco frequentati

    Il giocatore compulsivo purtroppo non si accorge di avere un problema finchè non ha toccato il fondo.

    Un video molto diretto che vale più di mille parole già dette e scritte è quello del mini reportage di Nadia Toffa delle Iene che vi proponiamo qui sotto.

    LE IENE: MALATI DI SLOT MACHINES

    Per qualunque segnalazione riguardo a siti ed associazioni che possano aiutare per risolvere il problema del gioco compulsivo vi preghiamo di lasciare un messaggio.




Un saluto a tutti .
Avatar utente
Slot
Vincita $18.00
Messaggi: 279
Iscritto il: 27 apr 2011, 13:58
Località: Los Angeles
Contatta:

Buon giorno a tutti

vi propongo qualcosa da leggere,
che secondo me fa sempre bene essere informati su molti argomenti, cosi magari tra una partita e l'altra, vi rilassate un po.

Roma - Il progetto educativo "Gioco online: rischi e pericoli" intende porre l'accento sul divieto per i minori di partecipare a tutte quelle forme di gioco che prevedono vincite in denaro, ma in particolare mira a un'effettiva sensibilizzazione circa i rischi e i pericoli che derivano da un accesso improprio al gioco online.
Sviluppato da Aams in collaborazione con la Polizia di Stato, il progetto ha ricevuto il patrocinio del ministero della gioventù e si avvale del supporto tecnologico di youtube e di skuola.net. A partire da gennaio 2012 partira' il programma si incontri nelle scuole tenuti dagli agenti di polizia postale e delle comunicazioni con gli studenti e le famiglie. Qui saranno descritti ed evidenziati tutti gli aspetti legati ai rischi dell'offerta presente sulla rete internet del gioco online e saranno proiettati due spot video realizzati sul tema dei minori e il gioco. (Scritto da Redazione GiocoNews)

Un saluto a tutti e giocate con moderazione.
Avatar utente
Slot
Vincita $18.00
Messaggi: 279
Iscritto il: 27 apr 2011, 13:58
Località: Los Angeles
Contatta:

Quando il gioco d'azzardo diventa malattia


Un focus con il dott. Pietrini su cosa accade nel cervello quando si vince o si perde

Il gioco d'azzardo sta diventando una vera emergenza sociale. Sono sempre di più le persone che dilapidano tutti i propri averi alle slot machine, al poker online o al lotto. Ma per capire cosa ci spinge a giocare la troupe di "Cosmo", la trasmissione di divulgazione scientifica in onda domenica 11 marzo alle 23.40 su Rai 3, è venuta a Pisa per intervistare il Prof. Pietro Pietrini, direttore dell'Unità operativa universitaria di Analisi chimico-cliniche specialistiche dell'Aoup e studioso dei meccanismi cerebrali che regolano emozioni e comportamento.

Il giornalista della trasmissione si è sottoposto, all'interno della Radiodiagnostica I universitaria diretta dal Prof. Carlo Bartolozzi, allo stesso esperimento che il gruppo del Prof. Pietrini realizzò alla fine degli anni '90, insieme alla Prof.ssa Tiziana Zalla dell'Ecole Normale Supérieure di Parigi. "Con la risonanza magnetica funzionale (fMRI) - spiega Pietrini - si vide cosa succedeva nel cervello di soggetti competitivi mentre vincevano o perdevano in un gioco di abilità contro degli avversari. In realtà manipolavamo noi a loro insaputa l'andamento della competizione, e così riuscimmo a esaminare la risposta cerebrale nelle diverse situazioni, ora di vincita sempre maggiore, ora di perdita sempre più marcata, proprio come se l'esame lo avessimo fatto al giocatore davanti ad una slot machine o al tavolo da poker".

Lo studio dimostrò per la prima volta una forte attivazione delle strutture emotive del cervello, che differiva a seconda che l'individuo stesse vincendo o perdendo. "Vincere e perdere hanno un significato evolutivo, che risale alla competizione per la stessa sopravvivenza. Per questo siamo gratificati dalla vittoria e ci amareggiamo per la sconfitta. In alcuni individui - prosegue Pietrini - questa ricerca della gratificazione diventa compulsiva e può sfociare in una vera e propria dipendenza, in maniera simile a quello che accade con altre dipendenze".

La ludopatia, come viene chiamata oggi la patologia da gioco d'azzardo, è in costante crescita. Si calcola che dei 15 milioni di italiani che giocano abitualmente, circa il 20% sia a rischio di diventare dipendente. "Ci sono persone che sono arrivate ad indebitarsi per cifre decine di volte superiori al loro reddito - aggiunge Pietrini - il che dimostra la loro incapacità a controllare con la ragione un impulso irresistibile. E' per questo che avvertenze come ‘Gioca il giusto', messe a piede della martellante pubblicità che invita a giocare, hanno poco significato. Sarebbe come invitare un alcolista a ‘bere il giusto'. Il problema è la grande facilità, anche per i giovani, di avere accesso al mondo delle scommesse, cosa che andrebbe controllata più rigorosamente".

Il Prof. Pietrini è psichiatra e docente ordinario di Biochimica clinica e biologia molecolare clinica all'Università di Pisa e past-chairman della OHBM-Organization for human brain mapping, la principale organizzazione mondiale dedicata allo studio del cervello umano e delle sue funzioni.
Avatar utente
biemme
Vincita $18.00
Messaggi: 232
Iscritto il: 03 nov 2011, 15:17

Questo video delle Iene mi ha fatto riflettere, a volte penso di essere troppo preso dal gioco, certo non sono a questi livelli perchè non gioco mai più del budget (ho fatto una cassa apposta solo per il gioco).
Però mi rendo conto che il giocare (anche coi ne deposit non aams che sembrano inesauribili) assorbe ormai la maggior parte del mio tempo, certo sono disoccupato ma temo sia una discesa.. spero di no. :O
http://www.video.mediaset.it/video/iene ... droga.html
In ogni caso il video mi ha fatto pensare parecchio e non mi ha lasciato certo indifferente.
Avatar utente
Roger
Vincita $690.00
Messaggi: 901
Iscritto il: 15 gen 2010, 13:49

Pesante,

dai ragazzi azz giochiamo con criterio, cerchiamo di farlo!
Biemme già che giochi con un budget e ti limiti le perdite e incassi le vincite sei anni luce più avanti rispetto a tutti!
Avatar utente
teoteo
Vincita $690.00
Messaggi: 908
Iscritto il: 24 nov 2009, 12:12

biemme ha scritto:Questo video delle Iene mi ha fatto riflettere, a volte penso di essere troppo preso dal gioco, certo non sono a questi livelli perchè non gioco mai più del budget (ho fatto una cassa apposta solo per il gioco).
Però mi rendo conto che il giocare (anche coi ne deposit non aams che sembrano inesauribili) assorbe ormai la maggior parte del mio tempo, certo sono disoccupato ma temo sia una discesa.. spero di no. :O
http://www.video.mediaset.it/video/iene ... droga.html
In ogni caso il video mi ha fatto pensare parecchio e non mi ha lasciato certo indifferente.
Fa riflettere parecchio, vedo moltissime persone che si giocano TUTTO e anche DI PIÙ a queste maledette macchinette...
Ma poi per vincere quanto?!?!?! :(
Avatar utente
biemme
Vincita $18.00
Messaggi: 232
Iscritto il: 03 nov 2011, 15:17

Ragazzi, ho deciso di fermarmi. ;)
Per giocare negli ultimi mesi ho trascurato molto la ricerca di un lavoro e tante altre cose quotidiane.
Ho perso tanto tempo e me ne rendo conto solo ora. Per fortuna non ho perso soldi.
E' stato comunque un piacere chiacchierare con voi ma penso di fare bene a fermarmi con il gioco (che in sei mesi mi ha regalato solo illusioni).
Auguro tanta fortuna a tutti e spero che la mia scelta possa ispirare altre persone a dedicarsi ad altro se come me si sono rese conto di essersi lasciati prendere troppo la mano.
Avatar utente
teoteo
Vincita $690.00
Messaggi: 908
Iscritto il: 24 nov 2009, 12:12

Essere consapevoli di un problema (o di un potenziale problema) è il primo fondamentale passo per risolverlo (o per non incapparci) : Thumbup :

biemme però non abbandonarci sul forum, la gente ha bisogno di chi come te offre consigli sensati e mette in guardia dal lato oscuro di questo mondo!!!
Avatar utente
Roger
Vincita $690.00
Messaggi: 901
Iscritto il: 15 gen 2010, 13:49

Biemme non ci lasciare, grazie a te si stanno sollevando molti dubbi e perplessità di questo mondo.
Limita il tempo che ci dedichi no? Se continuavi a perdere ti avrei detto abbandona tutto, ma visto che non è così dedica ai tuoi studi solo poco tempo al giorno...giusto un consiglio!
Avatar utente
Slot
Vincita $18.00
Messaggi: 279
Iscritto il: 27 apr 2011, 13:58
Località: Los Angeles
Contatta:

Biemme non lasciare il forum, la tua storia è utile ad altri utenti.
Condivido quello che dicono Roger e teoteo.

Il fatto che ti sei reso conto di avere un problema, è lodevole da parte tua.

Infatti, il gioco ha preso il sopravvento in una parte importante della tua vita,senza che te ne sia reso conto e ti ha fatto declinare cose importanti, come la ricerca di un lavoro, e altre faccende quotidiane.

E' un passo, il primo passo per una presa di coscienza.

Mi piacerebbe, sinceramente, se ne hai voglia, postassi questo tuo stato d'animo nel forum . sarà si aiuto e di sprono a molte persone che stanno cercando di uscire dalla spirale del gioco.
Auguri per il lavoro.

A risentirti , un saluto.
Avatar utente
biemme
Vincita $18.00
Messaggi: 232
Iscritto il: 03 nov 2011, 15:17

Vi ringrazio ragazzi, siete davvero cari, ma ho perso fiducia nel tema di fondo che sta alla base del forum (il gioco d'azzardo). Che senso ha dare consigli su come giocare se nel gioco vedo ormai solo una perdita di tempo?
Mi sentirei pure responsabile di trascinare altri in questa illusione collettiva.
Certo una partita a scacchi (non a soldi) la posso fare online ogni tanto. Ma senza coinvolgere i soldi.

Se volete continuare a fare due chiacchiere fuori dal forum posso lasciarvi la mia mail privata (ma non su tematiche di gioco d'azzardo tanto quello che avevo da dire sta tutto nei miei post). ;)
Magari aggiungo questo consiglio: lasciate stare anche i giochi Live, non ne vale la pena, è tempo sprecato (è tutto pilotato).
Nessuno riuscirà mai a dimostrarlo. L'unico modo di vincere è : non giocare (un pò come il finale del film Wargames, in fondo il mio avatar viene da lì..)

Vi ringrazio per la fiducia.
Buona fortuna a tutti. : Thanks :
Avatar utente
Slot
Vincita $18.00
Messaggi: 279
Iscritto il: 27 apr 2011, 13:58
Località: Los Angeles
Contatta:

biemme ha scritto:Vi ringrazio ragazzi, siete davvero cari, ma ho perso fiducia nel tema di fondo che sta alla base del forum (il gioco d'azzardo). Che senso ha dare consigli su come giocare se nel gioco vedo ormai solo una perdita di tempo?
Mi sentirei pure responsabile di trascinare altri in questa illusione collettiva.
Certo una partita a scacchi (non a soldi) la posso fare online ogni tanto. Ma senza coinvolgere i soldi.

Se volete continuare a fare due chiacchiere fuori dal forum posso lasciarvi la mia mail privata (ma non su tematiche di gioco d'azzardo tanto quello che avevo da dire sta tutto nei miei post). ;)
Magari aggiungo questo consiglio: lasciate stare anche i giochi Live, non ne vale la pena, è tempo sprecato (è tutto pilotato).
Nessuno riuscirà mai a dimostrarlo. L'unico modo di vincere è : non giocare (un pò come il finale del film Wargames, in fondo il mio avatar viene da lì..)

Vi ringrazio per la fiducia.
Buona fortuna a tutti. : Thanks :


: Thumbup : : Thumbup : : Thanks :
frank00
Vincita $0.10
Messaggi: 4
Iscritto il: 01 dic 2012, 13:18

Quando la dipendenza da gioco può rovinare la vita
Marco, questo il nome di fantasia che useremo per parlare della persona che ci racconta la propria storia, è un ragazzo di 34 anni di Roma; lavora ed ha attualmente una vita ‘normale’ scandita da ritmi regolari. Ma non è sempre stato così.
Per molti anno Marco è stato un giocatore incallito, compulsivo, animato da un fuoco sacro che lo spingeva a buttare soldi nel gioco d’azzardo in un crescendo senza soluzione di continuità che lo ha portato nel baratro più estremo nel quale si trovano diverse altre persone con la malattia del gioco. E dal quale non tutti riescono ad emergere.
Avatar utente
Slot
Vincita $18.00
Messaggi: 279
Iscritto il: 27 apr 2011, 13:58
Località: Los Angeles
Contatta:

frank00 ha scritto: Quando la dipendenza da gioco può rovinare la vita
Marco, questo il nome di fantasia che useremo per parlare della persona che ci racconta la propria storia, è un ragazzo di 34 anni di Roma; lavora ed ha attualmente una vita ‘normale’ scandita da ritmi regolari. Ma non è sempre stato così.
Per molti anno Marco è stato un giocatore incallito, compulsivo, animato da un fuoco sacro che lo spingeva a buttare soldi nel gioco d’azzardo in un crescendo senza soluzione di continuità che lo ha portato nel baratro più estremo nel quale si trovano diverse altre persone con la malattia del gioco. E dal quale non tutti riescono ad emergere.
Ciao frank00, cosa vuoi comunicare con questo tuo messaggio ?
Aspetto un tuo riscontro.
frank00
Vincita $0.10
Messaggi: 4
Iscritto il: 01 dic 2012, 13:18

Slot ha scritto:
frank00 ha scritto: Quando la dipendenza da gioco può rovinare la vita
Marco, questo il nome di fantasia che useremo per parlare della persona che ci racconta la propria storia, è un ragazzo di 34 anni di Roma; lavora ed ha attualmente una vita ‘normale’ scandita da ritmi regolari. Ma non è sempre stato così.
Per molti anno Marco è stato un giocatore incallito, compulsivo, animato da un fuoco sacro che lo spingeva a buttare soldi nel gioco d’azzardo in un crescendo senza soluzione di continuità che lo ha portato nel baratro più estremo nel quale si trovano diverse altre persone con la malattia del gioco. E dal quale non tutti riescono ad emergere.
Ciao frank00, cosa vuoi comunicare con questo tuo messaggio ?
Aspetto un tuo riscontro.
beh, è la storia di un ragazzo che è riuscito a guarire dalla malattia di gioco compulsivo cui era affetto... ne è uscito anche grazie ad una associazione che si occupa di questo..
Avatar utente
Slot
Vincita $18.00
Messaggi: 279
Iscritto il: 27 apr 2011, 13:58
Località: Los Angeles
Contatta:

E tu frank, cosa ti spinge a frequentare questa sezione del forum, semplice curiosità, o sei un giocatore del casino 2k ?
Sei impegnato nella lotta per combattere il gioco d'azzardo patologico ?
scusa la mia curiosità!
Un saluto.
frank00
Vincita $0.10
Messaggi: 4
Iscritto il: 01 dic 2012, 13:18

Slot ha scritto:E tu frank, cosa ti spinge a frequentare questa sezione del forum, semplice curiosità, o sei un giocatore del casino 2k ?
Sei impegnato nella lotta per combattere il gioco d'azzardo patologico ?
scusa la mia curiosità!
Un saluto.

ci mancherebbe... ;)
io gioco slatuariamente, non ho mai avuto problemi di 'compulsività'..... diciamo che ultimamente a causa di problemi di questo tipo capitati a persone a me vicine, mi sono avvicinato un pochino alla lotta per combattere il gioco d'azzardo patologico
Avatar utente
Slot
Vincita $18.00
Messaggi: 279
Iscritto il: 27 apr 2011, 13:58
Località: Los Angeles
Contatta:

Questo ti fa onore , spero che le persone a te vicine, non abbiano fatto grossi danni.
Se ti va puoi parlarne.
Il gioco d'azzardo è una brutta bestia da combattere.
frank00
Vincita $0.10
Messaggi: 4
Iscritto il: 01 dic 2012, 13:18

Slot ha scritto:Questo ti fa onore , spero che le persone a te vicine, non abbiano fatto grossi danni.
Se ti va puoi parlarne.
Il gioco d'azzardo è una brutta bestia da combattere.

no,perfortuna nessun danno grosso....
beh cmq anche la persona che racconta la propria storia in questa intertvista..è una persona che ho avuto modo di conoscere...
per questo l ho postata
Rispondi