Autoesclusione non richiesta e curiosità nel mondo degli non AAMS

Regole del forum
La sezione è moderata: ogni post aggiunto verrà da noi autorizzato manualmente per prevenire i sempre più frequenti episodi di spam e di lamentele senza senso.
Rispondi
Estele0000
Vincita $0.05
Messaggi: 1
Iscritto il: 11 nov 2021, 22:18

Salve a tutti,

vi spiego brevemente la mia disavventura.

A seguito di una sessione di gioco piuttosto sfortunata, decisi di inviare una mail all'assistenza di Starcasino, richiedendo la chiusura del gioco, e utilizzando un tono abbastanza frustrato avendo scritto la mail "a caldo". l'operatrice decise inopinatamente di inserirmi nel registro unico di aams, quindi attivando una esclusione permanente trasversale, bloccandomi da tutti i casinò online.
In pratica una mia semplice richiesta di chiusura del conto di gioco si è trasformata in un blocco totale, semplicemente perché secondo l'operatrice di chat, la mia mail conteneva una frase che giustificherebbe una potenziale presenza di gioco patologico. Io mi sono fatto due risate, anche perché sono un giocatore molto sporadico, cosa che se loro volessero potrebbero verificare dai miei movimenti di gioco. Però mi dà più che altro fastidio che senza che nessuno l'abbia richiesto, mi ritrovo privato del diritto di farmi una giocata ogni tanto.

Ad ogni modo, mi stavo incuriosendo di questo mondo parallelo dei casinò con licenza europea. Qualora decidessi di provare uno di questi casinò, sarebbe una cosa illegale? E soprattutto nei casinò con licenza Europa, bisogna comunque eseguire una dichiarazione delle eventuali vincite? Come funzionerebbe in questo caso?

Grazie mille
Avatar utente
casino2k.com
Admin
Messaggi: 2705
Iscritto il: 12 ott 2008, 13:51
Località: Milano
Contatta:

Ciao Estele0000 e benvenuto sul forum.

per quanto riguarda il primo punto, questo è il link per revocare l'autoesclusione dai siti di gioco online regolamentati da ADM / AAMS: https://www.adm.gov.it/portale/autoescl ... nza-giochi . È necessario accedere il portale utilizzando SPID.
Estele0000 ha scritto: 13 nov 2021, 15:08
Ad ogni modo, mi stavo incuriosendo di questo mondo parallelo dei casinò con licenza europea. Qualora decidessi di provare uno di questi casinò, sarebbe una cosa illegale? E soprattutto nei casinò con licenza Europa, bisogna comunque eseguire una dichiarazione delle eventuali vincite? Come funzionerebbe in questo caso?
Rispondere a questa domanda non è semplice, in primo luogo perchè la normativa cambia di continuo e non vorremmo dare informazioni imprecise che tra poco tempo magari non sono più valide.

In Italia vige la normativa sul gioco a distanza che prevede che i cittadini residenti in Italia giochino solamente su portali autorizzati dal monopolio di stato (ADM ex AAMS, qui trovi una lista molto grande). Di conseguenza mi sento di sconsigliare vivamente di aprire conti su casinò considerati illegali in Italia nonostante abbiano licenza Europea (ma in paesi a fiscalità privilegiata, come ad esempio Malta).

A livello fiscale, se comunque decidessi di farlo, tutti i prelievi effettuati (indipendentemente dai versamenti fatti per arrivare a quel prelievo) vanno indicati nella dichiarazione dei redditi come "redditi diversi". Ti consiglio però di chiedere un parere più esaustivo a un commercialista.
Rispondi