Goldbet permette depositi da parte di autoescluso su account terzi

Regole del forum
La sezione è moderata: ogni post aggiunto verrà da noi autorizzato manualmente per prevenire i sempre più frequenti episodi di spam e di lamentele senza senso.
Rispondi
alessandro98
Vincita $0.05
Messaggi: 1
Iscritto il: 19 apr 2024, 12:22

Sono un soggetto autoescluso da quasi un anno per problemi legati al gioco d'azzardo, l'autoesclusione non è bastata in quanto sono riuscito ad avere accesso all'account di gioco di mio fratello, il quale non lo utilizza da oltre un anno, indovinando la password e iniziando a scommettere con lo stesso da Luglio 2023. (Proprio stamattina mio fratello mi ha detto che verso settembre/ottobre, attraverso una mail diversa da quella del conto di gioco aveva segnalato a goldbet che io stessi giocando e ricaricando con i miei metodi di pagamento, ma Goldbet non si è preoccupata neanche di sospendere l'account e di verificare, cosa che invece ha fatto dopo che io, ieri, ho fatto notare tutto ciò che è successo.)

Accedendo all'account mi è stato possibile effettuare depositi con carta di debito a me intestata (nonostante i termini e condizioni di Goldbet non lo prevedano in quanto titolare della carta e del conto gioco devono corrispondere, il sistema dà però la possibilità di depositare ugualmente, nonostante l'effettivo intestatario della carta sia diverso dal titolare del conto) e con paypal, il quale è palesemente a mio nome anche a primo impatto, riportando il mio nome e cognome per interi.

Dunque se l'istituto dell'autoesclusione è stato creato per limitare e per evitare che il gicoo sfoci in ludopatia mi sembra paradossale che un casinò permetta di eludere questo istituto semplicemente utilizzando un account terzi, verrebbe meno il senso stesso dell'autoesclusione che, essendo a codice fiscale, dovrebbe estendersi ai metodi di pagamento dell'autoscluso che a loro volta sono legati al codice fiscale.
Mi sembra assurdo che Goldbet non verifichi una cosa del genere, altrimenti io potrei rubare una carta, depositare 100 000 euro senza che Goldbet dica nulla. Mi sembra scontato che debbano esserci dei controlli, che siano automatici o manuali, sui metodi di pagamento e se un metodo è intestato ad un codice fiscale presente nel registro autoesclusi, deve essere vietato il deposito.

Anche perchè con riferimento all'antiriciclaggio o ad accertamenti fiscali: se io avessi depositato 100 000 euro sul conto gioco di mio fratello con i miei metodi di pagamento ma mio fratello non avesse un reddito tale da giustificare questi depositi, ci sarebbe un'indagine a carico di chi?
A carico di mio fratello? Non è possibile perchè i metodi di pagamento sono intestati al mio codice fiscale!
A carico mio? E' impossibile! Perchè io dovrei a prescindere essere interdetto dal depositare somme ma soprattutto il conto gioco sarebbe a codice fiscale di mio fratello.

Insomma ritengo che il comportamento di Goldbet sia stato scorretto, che abbia violato le normative in materia di autoesclusione e di controllo/trasparenza e credo di aver diritto al risarcimento della differenza tra somme versate e prelevate dalla mia data di autoesclusione. Si parla di circa 10 000 euro.
Avatar utente
casino2k.com
Admin
Messaggi: 5166
Iscritto il: 12 ott 2008, 13:51
Località: Milano
Contatta:

alessandro98 son d'accordo che i concessionari non dovrebbero accettare metodi di pagamento intestati a terzi, a maggior ragione se il titolare è un soggetto autoescluso, ma il ragionamento che fai è profondamente sbagliato, dato che tu hai commesso un reato accedendo a un conto gioco di un'altra persona e utilizzandolo per i tuoi fini.

Detto questo sei libero di fare quello che preferisci, ti auguro buona fortuna.
Avatar utente
LucaAdmin
Admin
Messaggi: 1151
Iscritto il: 19 set 2009, 15:01
Località: Milano

Ciao Alessandro, si hai ragione per quello che scrivi. Sono anni che "lottiamo" sul non essere d'accordo che il deposito venga sempre e comunque accettato, al contrario del prelievo. Paradossalmente se con l'account di tuo fratello vincevi e provavi a prelevare sulla carta usata per depositare, al 99,9999% ti avrebbero bloccato il conto e non avrebbero processato il tuo prelievo.

Il problema non è di Goldbet, ma di tutti i casinò, perchè molto probabilmente, anche se non abbiamo riscontro evidenziale, la stessa cosa l'avresti potuta fare con qualsiasi altro operatore.

Seppur la licenza ADM sia una cosa positiva per il comparto gioco, seppur l'autoesclusione sia uno strumento corretto, possiamo dire qua sul forum, anche grazie alla tua esperienza e al tuo racconto, che ci sono dei problemi da risolvere, delle cose da migliorare. Evidentemente lo strumnento dell'autoesclusione non effettua il suo lavoro a pieno regime e si dovrebbe trovare la soluzione tecnica di incrociare dati come il codice fiscale per non permettere depositi in tutti i portali da chi appunto si autoesclude.

Per il discorso dei depositi sempre accettati, sono anni e anni che lo scriviamo sul forum e purtroppo al momento non è mai successo niente, non sappiamo se per il fatto che questo problema non è mai stato preso in considerazione, o per il fatto che non si vuole risolvere la questione o perchè non si trovano le soluzioni tecniche corrette.

Per quanto riguarda il tuo problema, sappi che se ti autoescludi e riesci comunque a giocare con altri account usando i tuoi soldi, stai certo che le eventuali vincite non riuscirai a prelevarle, per cui sarebbe proprio inutile giocare da autoeslcusi anche se si trova il modo. Piuttosto spendi quei soldi in altro che possa soddisfare la tua voglia di adrenalina.

Ti ringraziamo comunque della segnalazione.
Rispondi